Le stanze dell’arte: creazione artistica nelle giovani generazioni

La mostra, ospitata allo Spazio Officina, ha l’obiettivo di offrire a giovani artisti l’opportunità di presentare le loro creazioni, in un momento particolarmente complesso per il mondo della cultura e non solo. La mostra prende il nome dal concetto di “stanza dell’arte” o “stanza d’artista“, come  spazio fisico ma anche ideale, dell’interiorità e della creatività. Nella mostra, infatti, otto artisti che hanno recentemente conseguito un diploma universitario (Bachelor of Arts) espongono le proprie opere esprimendosi in diverse tecniche: dalla grafica alla pittura acrilica, dalla fotografia alla ceramica, dal disegno iperrealista alla stampa monocroma, dalla scultura alla scenografia, dall’illustrazione all’animazioneIl Dicastero Attività culturali e il Centro Culturale Chiasso credono fermamente nella possibilità di affrontare l’attuale crisi in modo che possa diventare un’opportunità per le giovani generazioni che abbracciano le diverse forme artistiche, sostenendole concretamente e incoraggiando il pubblico a mantenere vivo il piacere che la cultura sa trasmettere.

La mostra è a cura di Antonio d’Avossa e Nicoletta Ossanna Cavadini.

Gli artisti esposti sono:

Valerio Abate, Gabriele Bavera, Antonia Boschetti, Vanessa Fraschina, Lorenzo Terzaghi, Gianna Tönz, Tatiana Valsangiacomo, Daniele Walker.

Periodo espositivo: 18 dicembre – 21 dicembre 2020; la mostra riaprirà il primo marzo. Le date dell’esposizione sono suscettibili di modifiche sulla base delle disposizioni istituzionali.

La mostra è a ingresso libero.